Luigi Pirandello

« Io son figlio del Caos; e non allegoricamente, ma in giusta realtà, perché son nato in una nostra campagna, che trovasi presso ad un intricato bosco denominato, in forma dialettale, Càvusu dagli abitanti di Girgenti, corruzione dialettale del genuino e antico vocabolo greco "Kaos". »

Le opere di Luigi Pirandello dirette e interpretate da Enzo Rapisarda

...

Così è se vi pare

In paese arriva il signor Ponza con la moglie e la suocera, signora Frola. Quest'ultima vive sola e ...

leggi tutto

...

Enrico IV

Un gruppo di amici organizza, in occasione del carnevale, una cavalcata in maschera, durante la quale ...

leggi tutto

...

Il berretto a sonagli

Con il titolo "A birritta cu' i cincianeddi", testo in dialetto siciliano, questa commedia...

leggi tutto

...

Il giuoco delle parti

La commedia è tratta dalla novella "Quando si è capito il giuoco"..

leggi tutto

...

L'estraneo nello specchio

L'estraneo è colui che all'improvviso, in un istante, scopriamo nello specchio..

leggi tutto

...

L'uomo, la bestia e la virtù

Commedia in tre atti, tratta dalla novella “Richiamo all’obbligo” ..

leggi tutto

...

La Giara

Apparsa per la prima volta sul Corriere della Sera il 20 ottobre 1909, La Giara costituisce ..

leggi tutto

...

La Patente

Tratta dalla novella omonima del 1911, la commedia fu rappresentata..

leggi tutto

...

Ma non è una cosa seria

E' una commedia in tre atti che deriva dalle novelle "La Signora Speranza" e "Non è una cosa seria"..

leggi tutto

...

Pensaci Giacomino

Fra la fine di febbraio e l'inizio del marzo 1916 Pirandello lavora..

leggi tutto

...

L'uomo dal fiore in bocca

Rappresenta, nella drammaturgia pirandelliana, uno dei momenti più alti..

leggi tutto

...

La Morsa

Scritta nel 1892, è una storia di tradimenti, di aspettative, di sogni..

leggi tutto


Torna su