Il colpo grosso di Cosa Nostra

Descrizione

La Nuova Compagnia Teatrale presenta un altro episodio della saga dei fratelli Bonanno: tre mafiosi vecchio stampo pasticcioni e maldestri che vivono in una New York moderna pur conservando le radici e i costuni siciliani!
Se li avete conosciuti, ammirati, disprezzati e compatiti nella commedia precedente “Per colpa di Aristotele Cosa Nostra è finita”, sarete senz’altro curiosi di vederli in questa nuova avventura in cui entra in gioco la sorella Mary, una strana pacioccona un po’ “sui generis”; suo marito, un “terribile” sicario della mafia sprovveduto e don giovanni; un prete che cerca inutilmente di redimerli anche a suon di sberle e un agente dell’F.B.I. che “cade vittima” del fascino di una calda e sensuale “fimmina” siciliana.
Se invece ancora non li conoscete, allora è tempo di presentarveli in questa nuova commedia ricca di gags esilaranti e continui colpi di scena che vi catapulteranno in una atmosfera degna de “Il Padrino”. Vi garantiamo che di mafia si può morire... anche dal ridere!


Personaggi e interpreti :

Vincent Bonanno:
Enzo Rapisarda;
Mimì Bonanno:
Domenico Veraldi;
Peter Bonanno:
Gianluca Dattolo;
Rosa Bonanno:
Gianluca Dattolo;
Mary Bonanno:
Maria Gagliano;
L'agente F.B.I. Gregory Brambilla:
Alberto Latta;
Johnny Genovese detto Prima Botta:
Mario Santagati;
Padre Filippo:
Michele Bottaro;
Voce di Don Calogero:
Enzo Rapisarda;

Staff :

Direttore di Scena:
Sergiu Petric;
Scenografia:
Laboratorio N.C.T.
Direzione luci e suono:
Marin Bulmez
Costumi:
Laboratorio N.C.T.
Regia:
Enzo Rapisarda
Produzione e messa in scena:
Nuova Compagnia Teatrale

Torna su